Tutorial gnomo portafortuna - Pattener elf / gnome good luck

Tutorial Gnomo porta fortuna – Pattener gnome good luck

Questo simpatico gnomo porterà fortuna a chi lo riceverà. Fatto a mano e personalizzabile, sarà sicuramente un gradito dono, sia per una nascita che per un matrimonio. Sbizzarisciti a creare gli gnomi con diversi vestiti o capelli diversi. Io li ho fatti con cappelli verdi o azzurri, vestiti blu o rosa ed infine capelli di corda. Ricorda che tutte le cuciture sono eseguite a mano e non occorre che siano perfette. Io ho riportato le foto di uno gnomo diverso da quello in foto cosi’ che si vedano bene le varie operazioni. Cominciamo buon divertimento ….

Occorrente

-dei pezzi di pannolenci in diversi colori con fili coordinati

-un cono di plastica o di cartone (io l’ho preso in una tessitura) atezza cm. 17 circa

-un vecchio paio di collant

-dell’imbottitura per cuscini (ne occorre poca)

-un bottone del colore che meglio si abbina al cappello

-un campanellino per il cappellino

Preparazione

 

Utilizzando i cartamodelli sopra riportati, creae con del  cartoncino i modelli che useremo, riportali su stoffa e taglia il vestito ed il cappello. Occorrono inoltre 3 strisce di pannolenci (del colore che  vuoi) con le seguenti misure: 2 di cm. 10x3 (A), e uno di cm. 15x3 (B). Con la forbice taglia la calza, ottenendo 5 pezzi quadrati (come da foto).

Partiamo

Metti nel palmo della tua mano un quadratino di collant ed inserisci dell’imbottitura al suo interno. Alza man mano i bordi della collant, facendo in modo che l’imbottitura sprofondi al suo interno. Tira la calza e blocca con un filo il “collo” (aiutati con le immagini).

Con le mani aiutati a dare una forma tondeggiante a quello che diventerà il naso del nostro gnomo. Infila un ago del colore che più si avvicina a quello del collant. Entra dalla parte del “collo” ed esci dalla parte opposta, rientra a pochi millimetri da esso ed esci dal lato opposto. Tira il filo e tieni premuto sulla cucitura, nel frattempo blocca il filo con un  punto di chiusura. Fai la stessa operazione ad un centimetro di distanza ed ecco pronto il nostro naso.

Prendi altri due quadrati di collant ed inserisci un po’ più di imbottitura questa  volta. Facendo la stessa operazione di prima, cerca ora di dargli una forma a sacco. Entra con l’ago da metà e crea il segmento che lo farà sembrare una mano. Ricordati che le mani andranno cucice a specchio, cosi’ da fare la mano destra e quella sinistra.

Altri due pezzettini di collant, ma questa volta l’imbottitura sarà di meno. Dandogli la forma a cono, otterrai le due orecchie a punta.

Basandoti sulla circonferenza inferiore del cono, taglia un rettangolo di stoffa e rivesti con questa la base del cono stessa. Blocca il tutto con dei punti larghi che passino attraverso i buchi del cono (se utilizzi quello di cartone, usa la colla a caldo).

Prendi ora il naso e fissalo con l’ago nel centro del rettangolo “B”. Taglia un cerchietto di stoffa poco più grande e crea un’ asola come nella foto, questo ti servirà a rifinire il tutto in modo che non si veda il collant. Blocca con una cucitura e passiamo alle braccia.

Prendi il rettangolo “A” e fissa la mano su uno dei lati corti, richiudi su se stesso in modo che i lati lunghi combacino. Fissa con una cucitura . Fai lo stesso per l’altra mano e quando saranno finite, attaccale entrambe ai lati del rettangolo “B”.

Tra il naso e le braccia andranno fissate le orecchie come da foto.

Circa a metà del nostro cono fisseremo la nostra striscia e la bloccheremo con una cucitura sul retro.

Passiamo ora al vestito. Cuci i fianchi fermandoti ad un paio di cm dalla manica. Rovescia l’abito in modo che le cuciture rimangano all’interno, poi fai passare le braccia al suo interno. Rovescia il cono e finisci la cucitura del fianco e quella della manica. Fermati a cm. 1,5 dal fondo manica e piega la stoffa creando un bordo.

Quando entrambe le maniche saranno finite, incrocia  la stoffa sotto il naso, fissa con un paio di punti e applica il bottone. Sul dietro del vestito, blocca la stoffa con alcuni punti.

Prendi un gomitolo della lana che più ti piace e con ago e filo fissala in alto creando i tuoi capelli.

Cuci il cappello come da foto, per questa operazione puoi anche utilizzare la macchina da cucire. Con l’aiuto di una matita, rovescia il cappello girando bene la punta, attacca poi il campanello con del filo. Infila il cappello allo gnomo, con due spilli segna il taglio che servirà a fare uscire la metà delle orecchie. Sfilalo e con la forbice esegui questa operazione sia da un lato che dall’altro in modo che siano simmetrici. Quando avrai finito infila il cappello e bloccalo con alcuni punti sul dietro e sul davanti (dove poi farai una piega).

Con del feltro spesso, taglia un rettangolo di cm.5x7. Poi con del cartoncino color crema, tagliane uno di cm. 3x5. Su quest’ultimo fai dei buchini con un ago spesso, aiutati con una gomma sotto in modo che il cartoncino non si pieghi.  Scrivi con un pennarello nero il nome  o la frase che desideri e fai asciugare qualche istante. Infila l’ago con del filo nero, ed attacca i due rettangoli tramite punti a x come da foto.

 Quando avrai finito, attacca il “biglietto” alle mani dello gnomo ed ecco fatto ….. lo gnomo è finito, complimenti!!!

 

 

 

 

 

Comprami

Puoi trovare questi ed altri prodotti su dandinellie.dawanda.it oppure dandinellie.alittlemarket.it

Contatti

Le cose di Dany lecosedidany@yahoo.it